Berlusconi e Schopenhauer

un grande filosofo tedesco scrisse un libro dal titolo “l’arte di ottenere ragione”.
Intendendo dire che la “ragione” (quindi la stessa verità) può essere modificata a piacimento.
La frase “clou” del libro è questa: “Quando ci si accorge che l’avversario è superiore e si finirà per avere torto, si diventi offensivi, oltraggiosi, grossolani, cioè si passi dall’oggetto della contesa (dato che lì si ha partita persa) al contendente e si attacchi in qualche modo la sua persona. (p. 64, 2006)”
Adesso vi faccio una domanda: “cosa ricordate della serata tra Santoro e Berlusconi?”
Ve lo dico io: l’attacco di Berlusconi a Travaglio!
Tutto il resto è passato in secondo piano.
Questo perchè la regola schopenhauriana è stata utilizzata perfettamente.
Paolo Federici

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Generale, giornalismo, incontri, Politica, riflessioni

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...