Assicurazione

da quando, più di 20 anni fa (era il 1998 …!), sono rimasto vittima di un “raggiro” assicurativo … sono passato al contrattacco.

Se qualcuno si affida ai miei servizi, i casi sono due:
o mi dà anche l’incarico di assicurare la merce su base “all risk” (ed io provvedo, tramite il mio assicuratore, facendo aggiungere alla polizza assicurativa la clausola che attesta trattarsi di assicurazione “senza rivalsa” contro di noi) e, naturalmente, il “conto” lo porto a carico del cliente
oppure deve chiedere al suo assicuratore di fargli avere una polizza assicurativa con questa stessa clausola (senza rivalsa su di noi!)

Venti anni fa pagavo circa 20.000.000 (di lire) all’anno, quindi una media di 10.000 euro/anno in polizze assicurative, ma quando accadde il fattaccio … la mia assicurazione vide bene di svicolare e l’assicurazione del cliente agì in rivalsa su di me costringendomi a pagare 50.000 euro (in effetti ne volevano 150.000 ma raggiungemmo un accordo transattivo).

Lasciamo perdere il discorso giudice e giustizia: il fatto è che per una cassa persa a Rotterdam, fui io a dover pagare. Ovviamente diedi disdetta di tutti i contratti assicurativi che avevo in essere!

Adesso fate voi i conti:
da venti anni NON pago più alcuna somma per l’assicurazione e NON ho più problemi grazie a quella clausola chiaramente indicata nei miei contratti (e prevista anche da parte delle associazioni di categoria!).

Quei 50.000 euro, secondo voi, li ho recuperati sì o no?

Avrà fatto un bell’affare l’assicurazione che per non pagare 50.000 euro ne ha persi (in 20 anni!) oltre 200.000?

Perché non fate anche voi come me?
Ecco l’ultima spedizione affidatami: vale oltre 4 milioni di euro.
L’assicurazione l’ha fatta il cliente con la sua assicurazione ed io ho copia della polizza assicurativa con, in bella mostra, la clausola benedetta!

😊

Ad maiora!

Paolo Federici