SOLAS

dunque dal 1 luglio diventa obbligatoria la DICHIARAZIONE DEL PESO delle merci che si imbarcano.
Per un profano la soluzione sarebbe elementare: mettere una PESA all’ingresso del porto.
Il camion (con sopra il container) viene pesato all’entrata e poi viene ripesato all’uscita (vuoto).
Con una semplice operazione matematica si ha il PESO ESATTO CERTIFICATO DICHIARATO del container con tutta la merce dentro!
Il tutto disponibile PRIMA dell’imbarco sulla nave.
Fine della trasmissione.
Vi piacerebbe che fosse così facile?
NO NO NO!
Dovete procurarvi una pesa “CERTIFICATA” e pesare ESATTAMENTE le merci PRIMA di inserirle nel container.
Poi aggiungere la TARA (riportata sul container stesso) e DICHIARARE voi il PESO.
Assumendovene la responsabilità.
Se poi la vostra pesa differisce (magari di una percentuale infinitesimale) con quella del Porto o se la TARA dichiarata sul container non è più esatta al millesimo come quando il container era nuovo, diventate FALSI DICHIARATORI DI PESO e come tali verrete puniti e fustigati sulla pubblica piazza (e le vostre finanze “requisite”, nel senso che sarete MULTATI).
Ed ancora una volta l’UCAS (Ufficio Complicazioni Affari Semplici) avrà colpito.
E qualche superburocrate vedrà il suo stipendio aumentato per aver ideato un sistema così “semplice” per multare le aziende!
Questa volta però non si tratta di un’invenzione solo italiana, ma di una norma MONDIALE.
Diciamo che qualche altro Stato sta cercando di ovviare al problema concedendo una percentuale di “sforamento” del 5 o 10 per cento.
Noi in Italia invece siamo duri e puri e quindi anche una minima differenza sarà sanzionata a dovere.
Le casse dello Stato ringaziano.
Le aziende … invece no!
Paolo Federici

Lascia un commento

Archiviato in cultura, denuncia, economia, Trasporti

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...