sorpresa … natalizia!

Il FASC (Fondo Agenti Spedizionieri e Corriere) è un Fondo di Previdenza: aziende e dipendenti del settore versano mensilmente una quota dello stipendio così da far trovare, al dipendente, una specie di “tesoretto” al momento di cambiare settore di lavoro o, molto più semplicemente, quando si va in pensione.
Venerdì scorso, L. riceve una raccomandata dal Fondo Spedizionieri che, facendo riferimento alla liquidazione avvenuta nel 2006, chiede il rimborso di 19 euro (e venti centesimi) per errato conteggio.
L. è andato in pensione nel 2006, ha ritirato la sua liquidazione, ha firmato un documento confermando che la somma era giusta e che “nulla avrebbe avuto a pretendere” in futuro ed ha iniziato la sua vita da pensionato.
Ed oggi arriva questa “strana” raccomandata, senza spiegazioni, senza “conteggi”, senza ragione … c’è solo una richiesta di pagare 19 euro e 20 centesimi per “errata liquidazione”.
Ed il pagamento deve essere fatto entro 15 giorni.
Certo, per 19 euro (e venti centesimi) non vale la pena aprire un contenzioso.
L. pensa di pagare e buonanotte.
Però ….
Eh sì, però c’è facebook.
Raccontando la storia su un gruppo nel quale si ritrovano qualche migliaia di spedizionieri, salta fuori che quelle assurde raccomandate sono arrivate a valanga.
Per somme ingiustificate ed ingiustificabili.
Troppo facile scrivere: “errato conteggio” seguito da una qualche cifra.
C’è chi ha ricevuto la richiesta per poche decine di euro, ma c’è anche chi invece si è visto reclamare qualche centinaia di euro.
Uno dei “tastassati” fa notare, giustamente, come in tale raccomandata avrebbe potuto esserci scritta qualsiasi cifra.
Si tratta di lettere che sembrano ciclostilate, nelle quali le uniche varianti sono l’indirizzo del “debitore” e la “somma” reclamata per “errato conteggio”.
Il tutto, risalente agli anni 2006/2007 (ma non c’è la prescrizione?).
E poi quella richiesta tassativa di saldare entro 15 giorni.
E se fosse un tentativo di truffa (mal riuscito)?
Mercoledì contatterò il FASC … e poi vi farò sapere
Paolo Federici

41 commenti

Archiviato in avvocati, denuncia, Generale, riflessioni, Trasporti

41 risposte a “sorpresa … natalizia!

  1. premesso che io le promesse le mantengo, ho PROVATO a contattare il FASC, ma è praticamente impossibile parlare con loro (evidentemente sono centinaia, o forse migliaia, coloro che si sono ritrovati raccomandate analoghe).
    Non appena riesco ad avere notizie, le posto qui!
    Stay tuned …!🙂

    • Mauro - Venezia

      A me chiedono 206,12 euro… Ho telefonato al Fasc mercoledì 9.12 e mi hanno riferito che erano venuti a conoscenza della cosa quella mattina stessa, grazie alle telefonate di molti che avevano ricevuto la raccomandata. Mi hanno consigliato di scrivere una mail all’indirizzo previdenza@fasc.it chiedendo informazioni maggiormente dettagliate, visto che, nel sito http://www.fasc.it, NON si riescono a trovare i “documenti tutti disponibili e scaricabili” come precisato nella raccomandata, e anche di non fare conto del termine dei 15 gg. indicato nella lettera.

    • Andrè Astolfi

      Grazie Paolo a nome di tutti noi spedizionieri. Se possiamo aiutarti oppure hai notizie per noi tienici aggiornati

  2. Astolfi Andre'

    Ti ringrazio Paolo per quanto stai facendo nel nome di tutti noi spedizionieri . Se possiamo fare qualche cosa oppure hai novità ti prego nel farcelo sapere e di tenerci aggiornati .

    • BUONGIORNO A TUTTI,
      POCHI MINUTI FA, A SEGUITO DELLA MIA MAIL INVIATA AL FASC IL 9.12 U.S, HO RICEVUTO LA SEGUENTE RISPOSTA:

      “Gentilissimo, facendo seguito alla sua email, siamo a confermare di aver ricevuto la sua richiesta.

      Un dirigente della Fondazione valuterà attentamente la sua posizione e le risponderà quanto prima.

      Vista la mole di richieste analoghe ricevute dal FASC in queste ore la invitiamo a pazientare: il suo messaggio, di fatto, interrompe il termine perentoreo di pagamento fissato in 15 giorni.

      Distinti saluti.
      Fondazione FASC – Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri”

      QUANTO SOPRA PER VS. OPPORTUNA CONOSCENZA.

      Buona giornata
      Mauro Z.

      • Carlo Bottelli

        Mauro ,

        Non è che potresti fare un bel copia incolla anche della tua lettera e del relativo indirizzo a cui l’hai mandata ? Così li sommergiamo di mail tutte uguali ( come hanno fatto loro con noi ) , visto inoltre che mi sembra tu abbia ottenuto lo scopo …

  3. Essere contattati da un amico che vive in Brasile e che ha ricevuto una raccomandata internazionale … con la quale gli chiedono 13 euro, da il senso del ridicolo del quale si sta coprendo il FASC.

    • Carlo Bottelli

      Paolo , in realtà la lettera l’ho ricevuta al mio indirizzo milanese, ma questo non toglie nulla all’assurdità della situazione …o sono in malafede o sono dei dilettanti allo sbaraglio….

  4. Eccovi la copia della mail da inviare a previdenza@fasc.it; l’oggetto è uguale per tutti: pare che tutte le comunicazioni portino stesso DC e data:
    “”
    Oggetto: Vs. richiesta di rimborso – DCOCC0042 del 16.11.2015

    Buongiorno,

    con riferimento alla Vs. comunicazione richiamata in oggetto, sono a chiedere maggiori delucidazioni circa la Vs. richiesta della corresponsione di € …,.. tramite bonifico bancario.

    Come da Voi comunicato, al sito http://www.fasc.it NON mi è possibile avere i documenti comprovanti il sopraggiunto debito relativi alla mia posizione in quanto, essendo stato liquidato anni fa, non risulto più iscritto e il mio login non risulta attivo.

    Resto in attesa di una Vs. cortese risposta in merito e con l’occasione porgo distinti saluti.
    “”

    Mi auguro che possa essere utile a tutti.

    Buona serata e buone feste.

    Mauro Z.

  5. a volte ritornano: dopo le raccomandate natalizie, eccoci alle raccomandate “post” pasquali.
    E sicuramente tra i 3000 che stanno ricevendo le nuove/seconde raccomandate, saranno in tanti quelli che decideranno di pagare.
    in fondo è lo stesso sistema che usano gli hackers con il cosiddetto “phishing”.🙂

    • Fabio Lamberti

      Ricevuta oggi la richiesta ”post pasquale”, che si fa ???

      • potrei dire cosa farei io!
        Ma già una volta mi sono preso una denuncia per aver pubblicato il mio pensiero su questo blog, quindi non mi esprimo.
        (contro quella denuncia poi ho ottenuto ragione, ma mi è costata una salatissima parcella dell’avvocato! Quindi scusatemi ma che io manderei tutti a quel paese non ve lo dico!)🙂

      • Mauro

        Buongiorno a tutti.
        Ho ricevuto anch’io la seconda richiesta del precedente pagamento. In questo caso è un rapporto dettagliato di tutti gli anni con gli importi accantonati in più in evidenza. Si sono appoggiati ad una associazione professionale per far fare i conteggi. Ho la sensazione che il tutto sia, lasciando perdere per un attimo il “come” e i “tempi”, corretto e quindi penso proprio che dovrò rimborsare la somma che mi è stata richiesta a rimborso, in quanto, in caso contrario, la sottrarrei a tutti coloro sono attualmente associati.
        Grazie per l’attenzione; auguro buon proseguimento a tutti i lettori di questo blog e al Sig. Paolo Federici.

      • se invece fossero stati LORO a dovere dei soldi a TE, avendo tu firmato che “nulla avresti avuto a reclamare in futuro”, allora sarebbe stato corretto NON restituirti un bel niente!
        Insomma, LORO sbagliano e TU paghi!
        Ed il bello è che sei anche CONTENTO di pagare!
        Non ci posso credere.

  6. graziano

    io aspetto….

    • Mosca Bruno

      A me è arrivato da pagare 334€ e sto seriamente pensando di rivolgermi ad un avvocato!

      • Mauro - Venezia

        Dire che io sia contento non è corretto. Diciamo che, contrariamente alla maggioranza dei miei simili, se ricevo più di quello che mi spetta io SONO ABITUATO PER EDUCAZIONE a restituirlo.

        Grazie per l’attenzione e buon proseguimento.
        Mauro – Venezia

      • che cosa sia il FASC lo sappiamo bene.
        Se qualcuno SBAGLIA dovrebbe essere LUI a pagare.
        Ma questo, in Italia, non succede mai.
        LORO sbagliano e NOI dobbiamo pagare.
        Che poi come fai a dire che hai ricevuto più di quello che ti spetta?
        Per quanto ne sai potresti avere ricevuto … meno!
        Così per curiosità, mi dici quanto ti hanno chiesto?

  7. se volete approfondire:
    https://www.radioradicale.it/scheda/457782/commissione-parlamentare-di-controllo-sullattivita-degli-enti-gestori-di-forme

    La Commissione parlamentare di controllo sulle attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale è presieduta dall’onorevole Lello Di Gioia, dal 26 settembre 2013. La Commissione ha, inoltre, eletto con il ruolo di Vicepresidente gli onorevoli Titti Di Salvo (Pd) e Giuseppe Galati (Pdl-Fi), il 17 ottobre 2013. Per le cariche di Segretari, la Commissione ha eletto la senatrice Nicoletta Favero (Pd) e il deputato Mario Caruso (Pi-Cd).
    Gli altri membri deputati che compongono la Commissione sono: Marco Baldassare (Misto-Alternativa Libera), Dore Misuraca (Ap), Colomba Mongiello (Pd), Roberto Morassut (Pd) e Gian Piero Scanu (Pd). Rappresentano in Commissione l’altra ala del Parlamento i senatori: Donatella Albano (Pd), Francesco Colucci (Ap), Erica D’Adda (Pd), Marcello Gualdani (Ap), Emanuela Munerati (Misto-Federalismo autonomia e libertà), Vito Petrocelli (M5s), Sergio Puglia (M5s) e Giorgio Santini (Pd).

    • Mauro - Venezia

      …La richiesta di rimborso ricevuta prima di Natale ammonta a 206,12 euro; a seguito della mia domanda di delucidazioni in merito, della quale ho anche postato copia, su Vs. richiesta, in questo blog, un paio di giorni fa ho ricevuto un dettaglio, riguardante gli anni dal 1986 al 1997, dove vengono evidenziati in maniera estremamente dettagliata tutti gli interessi che mi sono stati liquidati e quelli, invece, che avrebbero dovuto essere effettivamente liquidati. In alcuni anni, quando il tasso riconosciuto era estremamente basso, addirittura, gli interessi liquidati sono stati inferiori a quelli che effettivamente spettavano ma, chiaramente, il balance totale rimane a credito del Fasc. Tutte le Vs. osservazioni sono comprensibili ma non esiste una legge che mi protegga nel caso io non volessi restituire quanto mi viene richiesto. L’importo da rimborsare non mi cambia la vita e, siccome queste cose spesso terminano con lettere di avvocati, pago e non ci penso più. Rivolgermi ad un avvocato per 200 euro, penso che non abbia senso. Buon we a tutti.
      Mauro – Venezia

      • Mauro - Venezia

        A pensarci bene entra in campo anche la ritenuta sui redditi a tassazione separata, fra il 20 e il 23%; sarà da defalcare dall’ammontare?

      • Caro Mauro, è proprio questo il punto
        Siccome le somme sono relativamente basse e non c’è nessuno giudice a Berlino, e intentare una causa in Italia è solo un caricarsi di cosi … meglio pagare.
        Succede così anche con il pizzo.🙂

      • Mauro, mi stai dicendo: “ho ricevuto un dettaglio, riguardante gli anni dal 1986 al 1997, dove vengono evidenziati in maniera estremamente dettagliata tutti gli interessi che mi sono stati liquidati e quelli, invece, che avrebbero dovuto essere effettivamente liquidati.”
        Cioè c’è stato un qualche errore (pare!) tra il 1986 ed il 1997 ed adesso, a distanza di quasi trent’anni, ti chiedono 200 euro di differenza?
        Ma davvero ti sembra “logico”?

      • Mauro - Venezia

        Non è logico, ma cosa fareste? Non credo che fare finta di nulla possa servire ad evitare un’ingiunzione…

      • è proprio su questo che si fanno forza! Sanno che la gente ha PAURA di ricevere un’ingiunzione e quindi CHIEDONO senza vergogna.

  8. rosa rita lamesta

    ho ricevuto in data 5.4.16 la lettera che il fasc mi ha inviato per posta ordinaria il 22.4.16 intimandomi per la seconda volta a pagare Euro 361,68. Ho inviato per raccomandata una lettera al fasc dicendo che tramite il mio legale controllerò la congruità della loro richiesta pretendendo al termine di questa vicenda (qualunque sia l’esito) anche una liberatoria nella quale il fasc dichiara di non aver nulla a pretendere da me anche per il futuro (visti i tempi non è che chiederanno qualcosa anche ai miei eredi?…) in ogni caso se esiste una commissione parlamentare di controllo………. se dovrò pagare pagherò quando sarò certa di doverlo fare e non tra 15 giorni…..

    • ciao Rita.
      This is a neverending story!🙂
      (ma sei già in pensione?)
      Paolo

      • rosa rita lamesta

        ciao Paolo, certo dal 2013 con opzione donna: scelta obbligata perchè avevo ed ho qualche problemino in famiglia……
        ps ti ringrazio Paolo per tutti gli spunti che ci hai dato in merito a questa brutta e disonesta faccenda…..

      • rosa rita lamesta

        ciao Paolo, certo dal 2013 con opzione donna .. avevo ed ho qualche problemino in famiglia……

  9. Claudio

    Buona sera a tutti, vorrei aggiungere il mio pensiero.
    Come è possibile che nel 2015 venga dichiarato un errore di calcoli sugli interessi per gli anni dal 1986 al 1997 con bilanci discussi, commentati e approvati da consigli d’amministrazione. All’epoca avevo ricevuto gli E/C accompagnati da lettere del Presidente con commento sul Bilancio e dichiarando ai soci la percentuale dell’interesse che veniva liquidata. Tutto questo oggi viene dichiarato come errore e messo in discussione come è possibile ?
    Quando lavoravo la mia Azienda pagava una polizza a copertura dei errori professsionali. Se accettiamo una situazione del genere, domani potrebbe arrivare l’Azienda Elettrica e richiedere di supplementi per gli anni 1991-1995 a causa di errore di cambio dollaro/petrolio ecc.
    Comunque non sono d’accordo dellì’azione che ha messo in atto il Fasc. Per il momento non pago e chiedo a tutti che sono coinvolti anche per pochi euro di metterci insieme per risolvere questa penosa faccenda. Condivido di quelli che per qualche euro è meglio pagare che mettere di mezzo avvocati con cause che durano anni ecc. ma è una questione di principio per avere i nostri soldi abbiamo dovuto firmare in anticipo la quietanza.

  10. claudio

    Condivido il pensiero del Sig. Federici, questi (Fasc) stanno facendo del terrorismo inducendo le persone coinvolte a pagare. La mia domanda che faccio a tutti non esiste una prescrizione ?

  11. Lucio
    Nel caso, uno si rifiuta di pagare, a cosa va incontro ?
    NB Questo secondo avviso di pagamento, è arrivato per posta semplice,
    quindi uno può anche non averlo ricevuto !
    Per cortesia qualcuno mi può dare una dritta !!!
    Salutino a tutti.

  12. Marina Dossena

    Marina Dossena – Quando a dicembre ho ricevuto la raccomandata, ho inviato una mail per chiedere chiarimenti. Poi ho ricevuto la lettera con i conteggi, ma fino ad oggi non ho pagato nulla, come la maggioranza dei miei ex colleghi. Non ho intenzione di pagare in quanto non mi sembra giusto, anche perchè ogni anno da 40 anni a questa parte, ci hanno mandato degli estratti conto con il dettaglio degli interessi. Non è giusto che cambino le carte in tavola.

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...