Aziende manifatturiere

poi uno legge:

CINA
Tornano le preoccupazioni sulla stato di salute dell’economia cinese. La lettura finale dell’indice pmi manifatturiero di luglio di Caixin e Markit Economics è stata di 47,8, il minimo da due anni, in calo rispetto al 48,2 della lettura preliminare e al 49,4 di giugno. Scende anche l’indice manifatturiero pmi del governo di Pechino, in calo a 50, sotto le attese di 50,1, e in frenata dal 50,2 di giugno. Quello non manifatturiero è salito da 53,8 a 53,9. Un dato sotto 50 segna contrazione.

ITALIA
L’indice Pmi manifatturiero dell’Italia sale ai massimi da aprile del 2011. L’indicatore – rilevato da Markit/Adaci – è salito a luglio 55,3 punti da 54,1 di giugno. E’ la lettura finale (preliminare 53,9) e conferma la fase di espansione dell’attività per il sesto mese di fila. L’indice dei nuovi ordini è salito a luglio a 57 da 54,7. L’indice Pmi manifatturiero della Germania segna invece un lieve calo a 51,8 da 51,9 di giugno, ma mostra un miglioramento rispetto alla prima stima di 51,5.

E allora l’ottimismo torna a fare capolino ..

Paolo Federici

(fonte: le news del Messaggero Marittimo)

1 Commento

Archiviato in economia, giornalismo, Idee, Politica, riflessioni, Trasporti

Una risposta a “Aziende manifatturiere

  1. Bobo Min

    AVANTI TUTTA .!

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...