domenica piove?

oramai sono così tante le volte che succede, che comincio a crederci davvero.
Io contro i meteorologi, come Davide contro Golia, come Don Chisciotte contro i mulini a vento.
Avevo organizzato da tempo, per oggi, un barbeque all’aperto, invitando alcuni amici.
Sin dalla scorsa settimana qualcuno ha cominciato a dirmi: “Paolo, guarda che le previsioni per domenica danno pioggia.”
Ed io a dire: “non preoccuparti, ci penso io! Basta volerlo ed il sole ci sarà. Soprattutto basta smettere di guardare le previsioni e convincersi che pioverà.”
Però le previsioni continuavano, imperterrite, ad essere negative.
“E se piove cosa facciamo?”
Ed io a rispondere: “Non piove!”
Finché arriviamo alla vigilia (ieri) e non solo le previsioni danno sempre pioggia, ma comincia anche a piovere, alla grande.
“Paolo, ma domani allora, cosa facciamo?” – mi chiede il mio amico Ugo.
“Tu pensa a portare il vino, a portare il sole ci penso io.”
Finché la sera ecco la novità:
“Sai Paolo, sembra che domani piova, ma solo nel pomeriggio dopo le due. Beh, è già qualcosa. Almeno riusciremo a fare il barbeque e semmai dopo le due ci trasferiremo in casa.”
Ah, ma allora lo fate apposta. Se dico che non piove, non piove.
Stamattina mi sveglio ed il sole brilla nel cielo.
Mi chiama uno degli amici (da meno di 80 chilometri di distanza): “Paolo, qui sta piovendo alla grande. Non veniamo”
“Lì starà piovendo, ma il barbeque lo facciamo qui e qui c’è il sole”
“Sì ma tra un po’ comincerà a piovere anche lì.”
Eddai, questi “pessimisti” che insistono a dare retta alla scienza più inesatta che ci sia (quella dei meteorologi) cominciano davvero a darmi sui nervi.
Chiamo altri in sostituzione di quelli che hanno dato la disdetta: “Se ti dico che oggi non piove, tu ci credi?”
“Beh, almeno fino alle due non dovrebbe piovere”
“Ecco allora salta in macchina e venite che facciamo la grigliata”
Ho acceso il fuoco da poco che passa uno dei miei vicini: “ehi, buon divertimento, però preparati perché alle due viene giù un’altra versa”
“Ho parlato con il grande capo – dico alzando gli occhi al cielo – e ci siamo accordati. Ci sarà il sole tutto il giorno”
Mi guarda sconsolato, pensando che mi manchi una rotella.
I primi amici arrivano: “il vigile, giù in piazza, ci ha detto che pioverà dopo le tre”
“E’ già qualcosa. Le tre sono meglio delle due …”
Ormai quella del sole e della pioggia è diventata la barzelletta del giorno.
Il sole allieta la nostra mattinata, ma anche il pomeriggio.
Il barbeque è un successo, il sole è anche troppo caldo. Della pioggia nemmeno l’ombra.
Adesso sono le 20.00 ed all’orizzonte si vedono spuntare le nubi.
Forse pioverà stanotte, il che non sarebbe male, così staremo belli freschi e dormiremo come degli angioletti.
La battaglia contro i meteorologi è vinta.
E non è nemmeno la prima volta (click)
Paolo

Lascia un commento

Archiviato in cultura, giornalismo, riflessioni

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...