cambiamenti

come canta Vasco, per la Fortune International Transport questo è stato l’anno dei cambiamenti, messi in atto per risalire la china e superare la crisi.
Dopo vent’anni dedicati quasi esclusivamente alla gestione del “consolidato marittimo”, è arrivato il momento del rinnovamento.
Così il 2013 li ha visti rispolverare un vecchio settore di attività, quello del “project cargo”.
D’altronde l’esperienza del loro massimo esponente (oltre 35 anni di onorato servizio!) c’è: mancava l’occasione.
Forse la “fortuna” è stata proprio quella di averla saputa prendere al volo: entrare a far parte di un network mondiale dedicato alla gestione del “project cargo” è stato, infatti, il primo passo.
Riallacciare rapporti di vecchia data, è stato quello successivo.
Ricostruire relazioni, “rotte di navigazione” e piani di sviluppo, è stato più facile del previsto.
Così il 2013 può chiudere con dei risultati certamente interessanti, decisamente positivi, progressivamente in crescita.
L’ottimismo ricomincia a fargli l’occhiolino ed oggi sono ben quattro i settori nei quali la Fortune è attiva:
(1) il “solito” consolidato marittimo (hanno saputo puntare su mercati forse di nicchia, come quello giapponese, ad esempio, ma dove la professionalità, la puntualità, la velocità sono determinanti). Con servizi settimanali da e per tutti i principali porti del mondo. Con l’attività di NVOCC allargata anche ai traffici “full container”.
(2) la gestione di “spedizioni aeree” (grazie al supporto di un network mondiale di specialisti del settore)
(3) il coordinamento del “project cargo” (sia marittimo che aereo, finanche con noleggi di interi aerei cargo nonché grandi navi autosollevanti)
(4) la consulenza fattiva per tutto quanto riguarda certe procedure “particolari” (il deposito IVA, la certificazione “A.E.O.”, le autorizzazioni per la gestione delle accise legate ai traffici di vini e alcolici, le norme doganali)
Il 2014 non potrebbe cominciare meglio: durante le vacanze natalizie loro sono al lavoro per far affluire al porto (di Venezia) alcuni pezzi eccezionali da imbarcare nella prima settimana di gennaio per l’India.
Ecco le foto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

2 commenti

Archiviato in economia, riflessioni, Trasporti

2 risposte a “cambiamenti

  1. roberto

    buona “Fortuna” per il rinnovamento e se mai ti servisse un AEO sui porti di savona e vado ligure sarebbe un piacere aiutarti

  2. Bobo Min

    molto.molto.molto bene…avanti tutta….

    Date: Sun, 22 Dec 2013 13:07:05 +0000 To: bobo_min@hotmail.it

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...