continuiamo a ridurre i prezzi: e poi?

per acquisire fette di mercato oggi esiste un modo soltanto: RIDURRE I PREZZI di vendita dei proprio prodotti e/o servizi.
Ma riducendo i PREZZI, diventa poi necessario ridurre anche i COSTI, pagando meno i propri fornitori/dipendenti.
Solo che mentre PAGARE MENO I FORNITORI è (più o meno) possibile (al limite si cambia fornitore, scegliendone uno meno “caro”), PAGARE MENO I DIPENDENTI lo è un po’ meno e quindi la soluzione è solo quella di TAGLIARE drasticamente POSTI DI LAVORO.
Esempi ne abbiamo a iosa: l’ultimo riguarda la TNT.
Ha cercato di acquisire fette di mercato tagliando i prezzi ed oggi si ritrova a dover tagliare 850 posti di lavoro.
L’unica maniera per uscire dal tunnel è quella di dare l’avvio ad un’inversione di TENDENZA: le aziende devono AUMENTARE i PREZZI di vendita dei loro prodotti e solo così facendo potranno tornare a crescere e ad assumere.
Lo so, voi direte “ma se un’azienda AUMENTA i PREZZI … perde ulteriori fette di mercato!”
E’ vero: andrebbe cambiata la mentalità dei consumatori. Smetterla di cercare sempre e solo il prezzo più basso e cominciare a PAGARE di più premiando i prodotti migliori.
Sono solo un sognatore, vero?
E allora ditemela voi quale sia la soluzione?
Ma sbrigatevi, perché il tempo stringe.
Una cosa è certa: i FATTI hanno dimostrato che cercare sempre e solo il prezzo più basso … porta alla distruzione dell’intera economia.
Alla faccia della libera concorrenza e del libero mercato e della sopravvivenza del migliore.
Darwin, con l’economia, non c’azzecca proprio.
Paolo Federici
(ormai, su cento richieste di quotazione che ricevo, tutte 100 indicano “we need the most competitive rates” … ma naturalmente se siamo in 2.000 operatori del settore, come è pensabile che proprio io sia quello capace di proporre il prezzo più basso!?)

Lascia un commento

Archiviato in cultura, economia, riflessioni, Trasporti

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...