quando un Presidente è “contro” il 98 per cento dei suoi elettori

nel mondo dei TRASPORTI e della LOGISTICA succedono cose sempre più strane.
Capita, ad esempio, che il Presidente di ANAMA (Associazione Nazionale Agenti Merci Aeree), l’associazione che rappresenta a livello nazionale le aziende esercenti l’attività di spedizione per via aerea, rilasci un’intervista all’Avvisatore Marittimo nel quale denuncia l’esistenza, in Italia, di troppe piccole e medie imprese, quando sono – a suo parere – le grosse multinazionali (come la sua!) a controllare il mercato (“In Italia ci sono 350 agenti Iata, ma il 70% del mercato è detenuto dalle prime 25 aziende del settore. Questo significa che ci sono troppi operatori. Molte aziende sono decotte.”)
Eh sì, perché il Presidente di Anama altri non è che il patron di una multinazionale del trasporto che pur essendo nata italiana ha spostato (nel 2008) la sede legale all’estero (operazione comune a tutte le multinazionali, il cui scopo lascio a voi immaginare) così da potersi avvantaggiare, tra l’altro, di “costi” ridotti rispetto alle piccole e medie imprese “italiane”.
Oggi dunque, con un centinaio di uffici propri sparsi per il mondo e circa 3.500 dipendenti, il signor Biagio Bruni (fondatore, a Milano, nel 1978, del primo ufficio JAS) può permettersi di sparare a zero contro tutte quelle altre aziende rimaste piccole (come la maggior parte delle società italiane, fulcro e motore della nostra economia “reale”) dimenticando che come Presidente di ANAMA dovrebbe tutelare gli interessi degli iscritti che, guarda caso, per il 98 per cento sono proprio piccole e medie imprese italiane.
Ma ormai noi italiani ai conflitti di interessi ci abbiamo fatto il callo
Paolo Federici & Luca Castigliego
(SPEDAPI Milano)

1 Commento

Archiviato in denuncia, economia, riflessioni, Trasporti

Una risposta a “quando un Presidente è “contro” il 98 per cento dei suoi elettori

  1. mi scrive un mio lettore (che però preferisce mantenere l’anonimato):

    Ciao Paolo,
    dove si terra’ la prossima riunione di Consiglio ANAMA ?
    …………….su richiesta unilaterale del Presidente Bruni spostata
    presso JAS SEGRATE .
    Non ho parole, credo proprio che non ci andro’ .

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...