La Spezia … e le crociere!

07 APRILE 2013 – PRIMO ORMEGGIO A BANCHINA DI UNA NAVE DA CROCIERA NEL PORTO DELLA SPEZIA
(di Franco Magazzù)
Domenica 07 aprile per il porto e la città della Spezia è stata una data da ricordare, per la prima volta una nave da crociera si è ormeggiata a banchina, sul lato di ponente del molo Garibaldi.

costaclassica

(foto da http://laspezia.cronaca4.it)
Dopo tutti gli articoli scritti per propugnare questa opportunità, il destino ci portava una nave con i fumaioli gialli con la “C” della genovese “Costa”, sulle cui navi ebbi la fortuna di navigare in gioventù, in qualità di ufficiale di coperta.
Ho guardato con grande soddisfazione la Costa Classica evoluire  nell’adeguato specchio acqueo, ben condotta sotto il controllo del suo Comandante e dagli esperti Piloti del nostro Porto. Poi, un Equipaggio-nave professionalmente preparato, assieme ad  Ormeggiatori e Rimorchiatori hanno fatto, come di consueto, impeccabilmente il resto.
Mentre la bella nave bianca, in una tiepida e clemente giornata primaverile, ultimava elegantemente la  sua manovra, tanti pensieri mi sono affiorati…. Il primo è stato: per fortuna che il progetto dell’ Arch. Llavador non è stato realizzato, quel pennello per ormeggio navi posto in mezzo al bacino lo avrebbe ripartito in due mezze tinozze.
Finalmente niente più file di pullman lungo il viale Italia; finalmente una piccola stazione marittima, recuperata prontamente dall’edificio appena liberato dalla Dogana; finalmente, con i pochi mezzi a disposizione e senza voli pindarici, (i tempi sono duri),  abbiamo iniziato questa attività nel settore croceristico, dove il Mediterraneo è quella zona del mondo il cui mercato cresce ancora con percentuali annue, in termini di passeggeri, a due cifre.
Anche se da certuni è stato osservato, che il numero di toccate-nave ed i pochi passeggeri, che  rinunciando alle escursioni, si fermeranno in città non permetteranno di certo di risollevare la malandata economia spezzina, sicuramente, in un periodo di vacche magre non bisogna disdegnare nulla. Quei pochi posti di lavoro in più per gli addetti, e quel poco che verrà speso in città è comunque tutto di guadagnato. Di questi tempi i miracoli non li fa nessuno!
Senza trascurare che il tutto può fornire ad una prostrata realtà nuovi stimoli a rinnovarsi,  dando alla  città, collocata naturalmente in un contesto di notevole valenza turistica, rinnovato vigore e prestigio.
Chiaramente il provvisorio ormeggio al molo Garibaldi non è ancora l’ottimo per una nave da passeggeri: è ubicato troppo internamente al porto commerciale ed il passeggero non trova immediato sfocio a terra ed in città. In futuro, se si vorrà continuare con questo genere di traffico, occorrerà trovare altre soluzioni, naturalmente con il placet della cittadinanza che deve avere l’opportunità di esprimersi in merito.
Attenzione però, gli Armatori, che sono  giuridicamente e sostanzialmente degli imprenditori, vanno e se ne vanno dai porti a seconda della convenienza commerciale: L’ Armatore Messina venne alla Spezia perchè vide delle opportunità, che a quel tempo, in altro luogo, non aveva e quando la situazione non fu più favorevole se ne andò così come era venuto.
Lungo la costa, ai lati della Spezia, a poco più di trenta miglia nautiche, esistono due scali ben attrezzati, l’uno Genova, il più importante porto passeggeri italiano, che muove da una tradizione storica straordinaria; l’altro Livorno, nel cui porto ho prestato molti anni di servizio ed i cui Operatori non son certo dei bischeri!
Attenzione quindi, a non cadere in inutili isteresi e sterili polemiche, perdendo quella fetta di mercato che in questo momento ci viene servita.
La Spezia, 09 Aprile 2013 – Franco Magazzù

3 commenti

Archiviato in giornalismo, incontri, spettacolo, viaggi

3 risposte a “La Spezia … e le crociere!

  1. Bobo Min

    alice con ape: luciana vuole sapere dove alice si posizioner sabato e domenica con relativi orari….ciao

    Date: Sat, 13 Apr 2013 19:15:30 +0000 To: bobo_min@hotmail.it

  2. Finalmente! La Spezia è una cittá che mi è sempre piaciuta, mi auguro che anche gli stranieri in partenza e/o in transito sappiano apprezzarla e che portino anche qualche entrata anche alle casse dei commercianti!! Speriamo che nessuno si lasci svanire questa opportunitá! non entro nel merito di città come Livorno (una cittá grigia…) e Genova che ormai è assediata dalle auto e dalle vecchie speculazioni edilizie

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...