clienti inaffidabili

leggo che lo Stato deve pagare 70 miliardi di euro alle aziende che hanno svolto dei lavori commissionati loro dallo Stato stesso.
Però i soldi non ci sono e quindi lo Stato non paga.
Se “io” non pagassi non dico 70 miliardi, o 70 milioni, e nemmeno 70 mila … ma anche solo 7.000 euro, i creditori potrebbero chiedere il FALLIMENTO della mia azienda.
Invece l’azienda STATO, non solo non fallisce, ma anzi continua a pretendere di incassare le sue TASSE (magari proprio da quelle stesse aziende che NON possono pagarle semplicemente perché non incassano i loro crediti … dal loro debitore principale, lo STATO!)
Immaginatevi cosa succederebbe se io non pagassi più gli stipendi ai miei dipendenti ma anzi chiedessi loro di farmi avere le somme che “loro” devono versare quali tasse!
Assurdo vero?
Peccato che per le aziende (soprattutto le PMI) sia proprio così: lo STATO ci chiede di pagare le TASSE sulle somme che NON abbiamo incassato, e non le abbiamo incassate perché lo STATO non ci paga!
Chi è l’evasore?
Chi è la vittima e chi il carnefice?
Chi è dalla parte del torto?
L’unica certezza è che 70 miliardi di euro (tutti dovuti nel rispetto di CONTRATTI sottoscritti dallo Stato) NON vengono pagati.
A dimostrazione che un contratto sottoscritto con lo STATO è carta straccia.
E le aziende falliscono NON per incapacità o per cattiva gestione, ma per essersi FIDATI del cliente meno affidabile al mondo: lo Stato Italiano.
Così come si fa con i clienti “inaffidabili” la soluzione è una ed una sola: farsi pagare ANTICIPATAMENTE.
Ci riusciremo?
Paolo Federici

2 commenti

Archiviato in denuncia, economia, Politica, riflessioni, Trasporti

2 risposte a “clienti inaffidabili

  1. non riesco dire altro che:
    V E R G O G N O S O!!!!
    Inpunemente hanno rovinando la nostra bella Italia, le nostre aziende e i ns. talenti.

  2. Quasi, quasi, rimpiango la vecchia DC….mai avrei pensato di scrivere ciò che ho scritto. La corruzione negli STATI esisteva, esiste ed esistirá ancora fino la fine di questo Universo. Ma tentiamo almeno di fare come in America dove chi non paga le tasse o viene pescato con le mani nella marmellata ( funzionari pubblici ) finisce veramente in galera e per tanti, tantissimi anni. Nel caso del’ IRAN ( Repubblica ISLAMICA Iraniana )i castighi vanno dalle belle frustrate ( in pubblico ) al taglio della mano sinistra e finalmente la pena di MORTE !!. Io direi che per l’ITALIA ci vorrebbe una “via di mezzo”. Speriamo ora che con gli M5S ci si dia finalmente una mossa ad abrogare leggi speciali ed altrettanto Tribunali Speciali per punire NON LO STATO ITALIANO ma quelli che l’hanno disonorato. E….attenti ai nuovi funzionari appena arrivati…che potrebbero farne ancora di peggio, l’odore dei soldi facili ammaglia tutti quanti !!. Amen !

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...