proviamo a rispondere?

ho letto un articolo relativo all’apparizione di strani cerchi nel grano vicino a Torino.
Il disegno riproduce in parte il sistema solare ed in parte (stando alle prime interpretazioni) la costellazione del Cancro.
http://multimedia.lastampa.it/multimedia/torino/lstp/156364/
Ipotizzando che non sia una goliardata (il sospetto nasce dal fatto che mentre il sistema solare può essere uguale per chiunque lo osservi sia dall’interno che dall’esterno, una costellazione è tale solo se vista dalla Terra, in quanto mette insieme stelle non legate, tra di loro, da alcuna relazione, se non quella visiva che ne abbiamo noi) ed avendo accertato che la data rappresentata è quella del fatidico 21 dicembre 2012 (grazie a questo sito web: http://www.faustweb.net/solaris/) vediamo di capire il resto:
– ci sono 18 “entrate” (connettori d’ingresso) sul bordo del sistema solare (ristretto però solo a 4 pianeti). A cosa possono somigliare? C’è forse una scia di asteroidi tra Marte e Giove? Ed è forse possibile attraversarla solo passando da uno di quei 18 varchi?
Dopo aver scritto quanto sopra ho provato a controllare. Ebbene sì, la scia di asteroidi c’è: http://it.wikipedia.org/wiki/Fascia_principale
– sembra dunque che qualcosa (o qualcuno) proverà ad entrare da uno dei 18 varchi, provenendo da dove? L’idea che il luogo di provenienza identifichi una costellazione è da scartare (l’ho spiegato all’inizio di questo mio articolo). Quindi quale potrebbe essere tale luogo di provenienza? Magari un altro sistema solare, organizzato diversamente (con due soli opposti tra di loro. Uno dei quali piomberà dentro il sistema solare?). Confermerebbe la previsione della fine del mondo, ma sarebbe totalmente inutile (a cosa serve avvisarci che il mondo sta per finire se tanto non possiamo fare niente?).
– ma se NON indica la provenienza, cosa rappresenta quell’oggetto rotondo che, girando intorno ad una specie di clessidra, arriverà fino al sistema solare? Un messaggio di pace!? E la “clessidra” è un elemento chimico stilizzato (la struttura disegnata è una figura molecolare?) per dire che anche loro sono fatti di materia come noi. La figura che assomiglia di più a quel disegno è quella che riproduce la formula dell’etilene (C2H4): http://it.wikipedia.org/wiki/Etilene
Visto che “L’etilene (o etene) è il più semplice degli alcheni” è ipotizzabile pensare che, indicando un elemento semplice, qualcuno voglia mandare un messaggio sulla semplicità ed identità della chimica organica!
Tra l’altro, essendo composto da “C” Carbonio ed “H” Idrogeno, abbiamo proprio due degli elementi base della chimica
– e allora perché non tentare una risposta? Per far capire che abbiamo recepito (almeno in parte) il messaggio, potremmo creare noi qualche cerchio nel grano per rappresentare … l’elemento base della vita, cioè l’acqua, stilizzando la semplicissima formula H2O!
Buon divertimento
Paolo Federici

20120630-174452.jpg

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Generale

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...