caro Mino, ti scrivo

oggi si è tenuto, a Milano, un convegno sul Piano della Logistica specificatamente indirizzato ad esaminare problematiche ed opportunità che riguardano la macro area del Nord Ovest d’Italia.
Mi ha fatto un certo effetto sentire l’onorevole Giachino, ex-sottosegretario ai Trasporti nel Governo precedente ed attuale Presidente della Consulta Generale (per l’autotrasporto e la logistica) aprire i lavori dicendo: “oggi sono qui per dare una risposta a Paolo Federici”.
Ha poi continuato: “è un po’ troppo critico e caustico in certi suoi giudizi (sic!) ma ho letto il suo ultimo articolo dove chiede fatti e non parole e allora oggi siamo qui per portare i fatti”.
Beh, se ve lo siete perso, quell’articolo è ancora “on line” (click).
Le premesse, insomma, mi sembravano ottime.
(piccola parentesi: sarà anche vero che i miei interventi siano caustici e critici, ma credo sia noto che le mie critiche sono supportate da proposte sul come superare proprio la criticità esistente. Devo comunque dare atto all’onorevole Giachino di essere sempre stato un esponente attento alle problematiche del settore trasporti e logistica, ed il fatto che “legga” anche le mie critiche è certamente un fatto positivo)
Giachino allora si è messo a parlare dell’importanza della concorrenza costruttiva (anche se aveva come vicino di “banco” proprio quel Paolo Uggè accanito sostenitore della necessità di fissare – per legge – le tariffe dell’autotrasporto! Se le tariffe camionistiche sono “decise” per decreto legge, mi dite voi come si fa a parlare di libera concorrenza?) e sulla necessità di attirare merce sui nostri porti (sulla quale ovviamente siamo assolutamente d’accordo. Ma la domanda è: sì, ma come?).
“Oggi – ci ha spiegato, Giachino – la Germania è la piattaforma logistica dell’Europa. Noi dobbiamo non solo recuperare le merci destinate in Italia che entrano dai Porti del Nord, ma proporci come piattaforma logistica alternativa”.
Anche qui, siamo assolutamente d’accordo, ma queste (come canta Noemi) sono solo parole.
E sulle parole (così come sulle promesse) siamo assolutamente d’accordo.
Però, se non sbaglio, avevo chiesto “fatti”.
Ed i fatti sono che, soprattutto a causa della troppa burocrazia e delle complicanze doganali, noi non riusciamo né ad essere competitivi né ad attrarre merci sui nostri porti.
Quello che è anche il mio pensiero lo ha espresso chiaramente l’assessore ai trasporti della regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, intervenuto in chiusura del convegno.
Ha detto che:
– le lobby dell’autotrasporto hanno troppo potere (Uggè era momentaneamente uscito dalla sala e così questo passaggio se lo è perso!)
– bisogna potenziare le infrastrutture (e ci ha snocciolato tutta una serie di numeri e di dati su cose “fatte” che lasciano ben sperare anche per il “da farsi”)
– vanno semplificate le procedure doganali (quindi meno burocrazia ed immediata attivazione dello sportello unico: almeno su Malpensa la sperimentazione è già partita)
Alla fine, Giachino ha chiuso dicendo: “spero che Paolo Federici abbia avuto le risposte che aspettava”.
Che dire?
Forse, in parte, qualcuno (leggi l’assessore Cattaneo) una qualche risposta me l’ha data.
Certo che sentire Paolo Uggè affermare solennemente che il Piano Nazionale della Logistica non è ancora stato né approvato (dal Parlamento) né finanziato, mi ha fatto saltare sulla sedia e chiedermi: “ma allora, oggi, di cosa stiamo parlando? La solita aria fritta?”
Insomma, mentre il mondo corre a velocità incredibile ed i traffici si spostano nel breve volgere di un mese con l’altro, va dato atto a Giachino di essere sempre stato un interlocutore con cui confrontarsi: ma se ora il Governo ha “cancellato” il suo ruolo (almeno quello di sottosegretario ai Trasporti) diventa ancora più difficile impostare un dialogo ed un confronto costruttivo!
Paolo Federici

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Trasporti

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...