ogni tanto … dovremmo anche lavorare!

io ho un’azienda che si occupa di trasporti internazionali.
Negli ultimi anni buona parte del mio tempo è stata dedicata a:
– preparare formulari che abbiamo solo noi italiani (le schede di trasporto)
– cercare di capire la struttura tariffaria delle cosiddette “tariffe minime dell’autotrasporto”, ancora NON chiara
– sistemare procedure farraginose ed inutili (intrastat, da poco in vigore anche per le aziende di servizi)
– adeguarsi a legislazioni assurde e duplicative, dovendo comunicare gli stessi dati a due diversi organismi (ministero del tesoro e agenzia delle entrate: per ottemperare alla legge cosiddetta “black list”)
– comprendere le nuove normative IVA che non sono chiare in merito a cosa vada registrato sotto l’uno o l’altro articolo di legge
– sollecitare la possibilità di pagare i diritti doganali con un bonifico bancario (cosa che, seppur stabilita per legge già da 20 anni, non è ancora operativa) evitando le continue perdite di tempo: oggi come oggi dobbiamo andare in Dogana con l’assegno circolare per pagare i diritti doganali di ogni singola importazione
E meno male che è stato creato il MInistero della Semplificazione.
Adesso, con la nuova manovra, l’IVA passa dal 20 al 21 per cento.
Non contesto la decisione, ma il fatto che SE oggi la legge verrà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, da DOMANI io dovrò fatturare con la nuova aliquota IVA.
Poiché, come è facile immaginare, il nostro sistema di fatturazione è computerizzato, per una tale variazione anche il software va aggiornato.
Ecco che dunque questa notte dovrò passarla in ufficio a fare le modifiche strutturali al software.
Poiché noi chiediamo il pagamento anticipato delle somme dovuteci, mi troverò con delle discrepanze tra quanto pagato dai miei clienti (o comunque in corso di pagamento) e quanto risulterà dalla fattura (se io ho chiesto IERI di farmi avere la somma dovuta per i diritti doganali import … e questa somma mi arriva LUNEDI’, sdoganando lunedì la somma sarà già variata, quindi va rifatto tutto!)
Dunque ancora una volta, anziché darci una mano per sviluppare nuovo lavoro, ci complicano la vita costringendoci a perdere tempo per andare dietro alle loro decisioni.
Sia chiaro, non contesto la variazione dell’IVA: dico solo che non si può pensare di promulgare una legge al venerdì (e non siamo ancora sicuri che OGGI sia davvero pubblicata) e pretendere che dal lunedì dopo le aziende già si siano messe in regola con tutte gli adempimenti burocratici necessari.
Ma forse non serve nemmeno più reclamare … tanto lassù, nella stanza dei bottoni, hanno altre priorità ed altri problemi.
E di noi, cosa volete che gli importi?
Paolo Federici

Annunci

2 commenti

Archiviato in denuncia, dogana, economia, Trasporti

2 risposte a “ogni tanto … dovremmo anche lavorare!

  1. anonimo

    una semplice domanda:

    se siamo in ritardo con la fatturazione e quindi operazioni concluse IERI … verranno fatturate fra una decina di giorni, dobbiamo applicare l' IVA del 20 o del 21 per cento?

    Cioè fa testo la DATA del servizio oppure la DATA di emissione della fattura?

  2. PaoloFederici

    bella domanda …!
    Il mio commercialista (che fa le notule .. e le parcelle le emette solo DOPO che è stato pagato!) mi ha spiegato che chi lo paga ENTRO oggi avrà la parcella UGUALE alla notula, con l'IVA al 20 per cento.
    Ma chi lo pagherà da lunedì prossimo, dovrà aggiungere quell'un per cento in più.
    Anzi, lunedì dovrà mandare a tutti i clienti le NUOVE notule, con l'IVA al 21 per cento, per far collimare le somme con quelle che andrà a fatturare al momento dell'emissione della parcella quietanzata!
    Idem per gli avvocati …
    Ci sarà da divertirsi, insomma!

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...