Trasporti & Logistica: i nuovi istituti superiori …!

sono anni, per non dire decenni, per non parlare di secoli … che il nostro settore (TRASPORTI & SPEDIZIONI) vive senza che esistano scuole per insegnare, alle nuove generazioni, questo “vecchio” lavoro.
Salvo poche eccezioni dovute, per lo più, alla pazienza di qualche “addetto ai lavori” (mi viene in mente la Scuola Nazionale dei Trasporti della Spezia, nata nel 1991 per iniziativa della Camera di Commercio locale … oppure il C-LOG, che è il Centro di Ricerca dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC sulle tematiche inerenti il mondo della Logistica e dei Trasporti) la carenza permane.
Una delle iniziative della nuova riforma della scuola (voluta dal Ministro Gelmini) è quella che ha inserito, tra i nuovi istituti superiori, anche quello dedicato a TRASPORTO E LOGISTICA.
Le speranze erano tante (io stesso mi sono dato da fare per realizzare un libro di testo, dedicato al TRASPORTO, soprattutto MARITTIMO) perché finalmente sembrava arrivato il momento di trovare una connessione tra SCUOLA e LAVORO, anche per il nostro settore, così importante seppur bistrattato.
Il mondo del TRASPORTO, tutto, si è mosso per suggerire le tematiche, per indicare le linee, per elencare gli argomenti … tanto è vero che lo stesso PROPELLER CLUB, pochi mesi fa, ha organizzato un importante convegno sul tema.
A quel convegno sono seguiti articoli sulla stampa specializzata, contributi delle associazioni di categoria, finanche “elenchi” partoriti dall’esperienza di chi, in quel mondo, vive e lavora da sempre.
Negli ultimi giorni, finalmente, è uscito il PROGRAMMA (stilato dal Ministero dell’Istruzione) con il dettaglio delle ore e delle materie che dovranno essere studiate da chi intende prepararsi per entrare nel NOSTRO mondo (quello, ripeto, dei TRASPORTI, delle SPEDIZIONI e della LOGISTICA).
Me lo sono letto attentamente ed una cosa è chiara: non si parla proprio nè di TRASPORTI nè di SPEDIZIONI, nè di via MARE nè di via AEREA, nè di CAMION nè di TRENI.
E’ tutto incentrato sulla sola LOGISTICA e chi frequenterà quegli istituti imparerà, forse, a gestire un magazzino (ed a guidare un “muletto”).
Quindi siamo daccapo.
Per imparare a fare lo SPEDIZIONIERE … bisogna aspettare la prossima riforma.
Ma noi non ci saremo.
Paolo

3 commenti

Archiviato in cultura, denuncia, Politica, scuola, Trasporti

3 risposte a “Trasporti & Logistica: i nuovi istituti superiori …!

  1. anonimo

    Aggiungerei…. e la manderei al ministero della GELMIN
    '' Il  nostro settore è l'unico che cerca personale  e non lo trova ( per le ragioni che  hai spiegato) Proprio nel convegno  del propeller  è stato ribadito che il settore trasporti spedizione e logistica ha necessita di 50.000  addetti
    Luca

  2. anonimo

    Purtroppo in Italia manca la sensibilità verso queste tematiche. Se non provvedono lo Stato o le Regioni ad istituire corsi universitari in queste materie, neanche il settore privato sembra non voler far niente. L'anno scorso in Germania è stata costituita la Kühne School of Logistics and Management (http://www.the-klu.org), un'intera università (privata) che tratta a 360 gradi i problemi della logistica e dei trasporti e che sta diventando un punto di riferimento a livello europeo. Si riuscirà mai a fare qualcosa di simile anche in Italia? Ne dubito.
    Saluti

  3. PaoloFederici

    fino a che la politica resta distante e NON ascolta … andremo sempre peggio!
    Resta l'amarezza di aver organizzato un convegno che NON è servito a niente!
    Eppure l'avevamo detto chiaro:

    Con questo convegno il Propeller Milano si fa parte attiva sul tema 

    della formazione in considerazione del fatto che la nuova riforma 

    scolastica del Ministro Gelmini prevede, fra l'altro, l'introduzione 

    dell'indirizzo "Trasporti e logistica" tra quelli degli istituti tecnici. 

    Pertanto ci sembra importante dare il nostro contributo, 

    coinvolgendo personalità del mondo della politica,  della scuola e 

    delle associazioni legate al mondo del trasporto.  Riteniamo quindi 

    di offrire una serie di spunti di riflessione ad Istituzioni e Scuole 

    sulle nuove opportunità e nuove professioni in un settore strategico 

    per l’economia italiana. 

    http://www.fortuneitaly.it/site/doc/convegno_2011.pdf

     

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...