180 navi … ed è subito sera!

una delle più grosse compagnie di navigazione del mondo (la Korea Lines), società che gestisce 180 navi, è ormai sull’orlo del fallimento.
Ha chiesto di potersi avvalere dei benefici del famoso “chapter eleven” della legislazione americana: in pratica vengono sospesi tutti i pagamenti dei debiti nel tentativo (disperato) di risanare i bilanci.
Certo che se uno può “non” pagare più i fornitori e contemporaneamente può “continuare” ad incassare i crediti, la sua situazione finanziaria rifiorisce, ma è solo un castello in aria.
Sta di fatto che con la richiesta di accedere ai benefici del “chapter eleven” tutti i nodi vengono al pettine: la situazione di effettiva “salute finanziaria” emerge e così tutti possono capire come … non ci sia proprio più niente da fare.
Eppure ancora oggi sul sito della Korea Lines sono riportati i risultati (fatti solo di successi) degli ultimi anni: most trusted company nel 2006, Korea top award nel 2007, Korea financial management grand prix nel 2008.
Sarà anche vero che la colpa del “crack” è dovuta alla crisi finanziaria che ha investito il mercato dei noli, ma anche voler continuare a lavorare in perdita è una scelta ben precisa: prima o poi, però, quella scelta la si paga.
Visto che oggi sono moltissime le aziende (attive nel mondo dei trasporti) che hanno scelto di “lavorare in perdita” mi chiedo soltanto “quousque tandem” (fino a quando) continueranno ad operare?
Continuando a far danni prima di tutto a “se stesse” e poi all’intero settore.
Eppure sembra così semplice: se un lavoro non produce guadagno, che senso ha continuare a farlo?
Meditate, gente, meditate
Paolo Federici

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in economia, Trasporti

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...