il Propeller Club port of Milan apre ai giovani: avanti tutta, di padre in figlio!

con la serata del 26 gennaio ha preso avvio la nuova sezione “giovani” del Propeller Club port of Milan.
I primi ad aderire sono stati i figli di alcuni dei soci “storici” dell’associazione, da Federico Fuochi (figlio dell’attuale Presidente) ad Alessandro Castigliego (figlio del Vice Presidente), finanche ad Andrea Federici (figlio del segretario, che poi … sono io!).
Ma abbiamo anche Ettore Sbandi (dello Studio Legale Tributario Santacroce-Procida-Fruscione) ed alcuni altri in “lista di attesa” per essere presentati nella prossima conviviale.
Per chi ancora non lo conoscesse, il Propeller Club è legato al mare, perché tutto comincia dal mare: la vita, la storia, il commercio.
Visto che poi è nello spirito umano cercare di riunirsi quando si condividono gli interessi, ecco che dall’amore per il mare, per la storia e per il commercio, è nata l’associazione che oggi si chiama “Propeller”.
Il nome l’ha preso dall’elica, lo storico propulsore del commercio che avviene per mare.
Il fatto che si tratti di una parola inglese è un omaggio agli ideatori e fondatori, che – nel lontano 1922! – sono stati alcuni imprenditori marittimi di New York.
Grazie alla sempre più evidente globalizzazione, l’associazione si è sviluppata in tutti quei Paesi del mondo dove il mare (ed il trasporto con le navi) sono importanti per l’economia.
Poteva forse mancare l’Italia?
Terra di navigatori, Patria di Colombo, allungata per migliaia di chilometri sul mare … l’Italia è stata una delle prime nazioni ad aderire alla proposta americana dando vita – fin dal 1932 – ad un proprio “Propeller”, al di fuori del Paese ideatore.
Oggi conta decine di associazioni locali, situate in tutti i principali porti italiani ma anche in quei centri (come Milano) che ospitano le più importanti aziende operanti nel trasporto marittimo.
E così, il comune interesse per il mare (ma anche per la sua storia e per i suoi commerci) vede riuniti (in stretto ordine alfabetico!) agenti marittimi, armatori, assicuratori, avvocati, doganieri, giornalisti, operatori della logistica, scrittori, spedizionieri, ufficiali di Marina (e se ho dimenticato qualcuno, chiedo venia!) …!
Insomma, tutti coloro che hanno fatto del mare una componente determinante della propria vita e del proprio lavoro.
Una cena informale, su base mensile, vede gli associati ritrovarsi per delle simpatiche conviviali a tema, con l’intervento di illustri ospiti cooptati per le diverse occasioni, così da rendere gli scambi di opinioni e le discussioni ad un livello veramente altissimo.
Se volete conoscere la storia del “container” (quell’oggetto di desiderio che cinquanta anni fa ha cambiato il modo di fare i trasporti, e non solo per mare!) oppure capire cosa siano le “autostrade del mare”, la nostra associazione può darvi tutte le risposte.
Se i vostri interessi coincidono con i nostri, fatecelo sapere: associarsi è facile!
E da oggi … anche se siete giovani, la porta è comunque aperta (e la quota associativa “sottocosto”)
Paolo Federici
(segretario – Propeller Club of Milan)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in cultura, incontri

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...