identikit, segnalazioni e somiglianze

la notizia è già sparita dai giornali: dell’attentato (presunto!) a Belpietro, non se ne parla più.
Intanto il “caposcorta” è passato da essere indicato come “A.M.” ad “Alessandro N.” per finire ad essere ultimamente riportato come “A.N.”
Quindi, nella coscienza collettiva resterà un collegamento tra “A.N.” e “attentato a BELPIETRO”
Confrontando la foto del caposcorta con quella dell’identikit, mi viene da dar ragione all’autore di questa battuta formidabile che è stata scritta su http://www.spinoza.it: Alla vista di un uomo armato, il caposcorta ha fatto fuoco, mandando in frantumi lo specchio dell’androne.

Annunci

1 Commento

Archiviato in giornalismo, Politica, riflessioni

Una risposta a “identikit, segnalazioni e somiglianze

  1. anonimo

    intanto la notizia è sparita da tutti i giornali.
    Eppure sono passati solo dieci giorni.

    Oh oh … che strano! ridotta la scorta a Belpietro e trasferito l'agente eroe che lo ha "salvato" 

    Oh oh … vuoi vedere che le indiscrezioni lanciate qualche giorno fa dal Corriere della Sera (ma ben tenute nascoste dalla stampa, "l'agguato? Una «fiction»! "l'agente si è inventato tutto" ( http://stopthecensure.blogspot.com/2010/10/il-corriere-della-sera-sputtana.html ) non erano del tutto false!? 

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...