non dovrei scriverlo io …!

Confapi Milano ha nominato Paolo Federici quale referente per il Tavolo di Lavoro AEO

stiamo parlando della Certificazione AEO (Autorized Economic Operator). Se qualcuno ancora non sapesse bene cosa sia l’AEO, basta cercare su Wikipedia: “Lo status di Operatore Economico Autorizzato (in lingua inglese Authorized Economic Operator) certifica una situazione di affidabilità specifica di un particolare soggetto nei confronti delle autorità doganali e fa parte delle nuove procedure di informatizzazione nei rapporti tra soggetti privati e autorità incaricate delle attività di controllo nel commercio internazionale.”

Oppure sul sito della Dogana, che recita: Dal 1° gennaio 2008 nei 27 Stati membri dell’U.E. sono entrate in vigore le novità introdotte con i Regolamenti (CE) n° 648/2005 e n° 1875/2006 che modificano, rispettivamente, il Codice Doganale Comunitario (Reg (CE) n° 2913/1992) e le Disposizioni di Applicazione del Codice (Reg. (CE) n° 2454/1993), in merito al rilascio agli operatori economici che ne faranno richiesta di un certificato AEO/semplificazioni doganali, o AEO/Sicurezza, o AEO/semplificazioni doganali e Sicurezza, tutti con valenza comunitaria.

Adesso, dopo quasi tre anni dall’entrata in vigore della norma che regolamenta la certificazione A.E.O. questi sono i numeri:

3365 aziende certificate in Europa, così suddivise (ordinate in base al numero delle aziende certificate):

1032 GERMANIA
0363 PAESI BASSI
0302 FRANCIA
0284 ITALIA
0232 SVEZIA
0222 POLONIA
0186 REGNO UNITO
0134 AUSTRIA
0117 SPAGNA
0097 BELGIO
0063 REP. CECA
0050 UNGHERIA
0041 IRLANDA
0034 SLOVENIA
0034 FINLANDIA
0033 PORTOGALLO
0033 DANIMARCA
0022 REP. SLOVACCA
0021 ROMANIA
0011 LUSSEMBURGO
0011 LITUANIA
0011 BULGARIA
0009 ESTONIA
0007 MALTA
0006 LETTONIA
0005 GRECIA
0005 CIPRO

L’Italia si pone, dunque, al quarto posto con 284 aziende certificate, dopo Germania, Paesi Bassi e Francia.

La Direzione della Dogana di Milano ha deciso, pertanto, di istituire un “Tavolo di Lavoro AEO” al quale far partecipare esponenti delle principali Associazioni Italiane collegate con il mondo dell’import/export.
CONFAPI MILANO ha scelto, come referente, un operatore del trasporto internazionale (Paolo Federici) la cui azienda (Fortune International Transport srl) è stata una delle prime ad ottenere la certificazione A.E.O.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in dogana, economia, Trasporti

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...