Storie di tutti i giorni

Un piccolo spedizioniere internazionale (che chiameremo “ALFA”) è in contatto con un esportatore che deve spedire merce all’estero.
Gli fa avere un bel preventivo, gli specifica le sue condizioni, gli da le informazioni relative a nave, partenza, insomma fa il suo bel compitino ed ottiene l’incarico per la spedizione.
Invia i camion a ritirare le merci, cura la containerizzazione e gestisce la spedizione.
Tutto secondo le regole.
Poi, improvvisamente, una notte, i carabinieri bussano alla sua porta e lo portano in prigione.
Contestandogli uno dei più gravi reati esistenti: associazione per delinquere.
Cosa è successo?
Quell’esportatore, tra le varie attività, ha anche quella di trafficante di merce rubata.
Ed ha effettuato (attenzione bene: con un altro spedizioniere!) un invio all’estero di altra merce (rubata!.)
Ora, ammesso anche che l’altro spedizioniere sapesse che quella (altra) merce fosse rubata, sicuramente il protagonista di questo nostro raccontino (lo spedizioniere “ALFA”) non lo sapeva.
Né ci aveva avuto niente a che fare.
Lo spedizioniere ALFA non ha mai spedito merce rubata
Lo spedizioniere ALFA non aveva alcuna idea in merito alla attività truffaldine alternative di quell’esportatore
Lo spedizioniere ALFA ha gestito una normale spedizione di merce “normale” come fanno tutti gli spedizionieri tutti i giorni.
E allora?
Un giudice “pignolo” ha pensato bene di incarcerare quell’esportatore insieme a TUTTI coloro che hanno avuto a che fare con lui.
Partendo dal presupposto che se uno è un delinquente … utilizzerà, per le sue necessità di spedizione, “operatori” altrettanto delinquenti, non ci ha pensato due volte a spiccare mandato di cattura anche contro l’incolpevole spedizioniere.
Fortunatamente la “storia” è finita bene, nel senso che dopo quattro anni c’è stata la sentenza di assoluzione e per lo spedizioniere “ALFA” è finito l’incubo, ma qualche giorno il prigione se l’è fatto, per tutti questi anni ha vissuto “aspettando” che la verità trionfasse, ci ha rimesso a livello di salute, è andato in depressione, ha tralasciato il lavoro (perdendo un buon 50 per cento di fatturato!), ha speso somme “importanti” per pagare l’avvocato … e tutto questo senza avere la benché minima colpa, se non quella di aver fatto il suo lavoro.
Lo stesso lavoro che, in tanti, facciamo ogni giorno, pensando che a noi una cosa del genere non succederà mai, finché non sentiremo bussare alla porta alle tre di notte.
Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie (G. Ungaretti)
Paolo Federici

Annunci

3 commenti

Archiviato in avvocati, denuncia, giustizia, help, Trasporti

3 risposte a “Storie di tutti i giorni

  1. anonimo

    CIAO PAOLO.
     
    CHE DIRE! INTANTO ESPRIMO SOLIDARIETA’ AL COLLEGA, FAGLIELO SAPERE, OPPURE SE VUOI/PUOI, DIMMI CHI E’ CHE GLI TELEFONO IO.
     
    FIDARSI DELLA MAGISTRATURA? ….. NO GRAZIE!
     
    ANNO 2000 SPARISCONO DUE CAMION DESTINATI A PARIGI, CARICATI DALLA BIZETA SPEDIZIONI.
     
    LA MAGISTRATURA MI HA INVIATO UN AVVISO PERCHE’ PERSONA INFORMATA SUI FATTI.
     
    POI MI HA INDAGATO.
     
    NON HO VOLUTO PRENDERE L’AVVOCATO, PERCHE’ SONO IO CHE HO SUBITO IL FURTO.
     
    MA COME, AD UNO GLI RUBANO I CAMION E I MAGISTRATI DICONO CHE E’ STATO UN FURTO FAI DA TE? E’ COSI’ CHE FUNZIONA IN UNO STATO CIVILE?
     
    MI HANNO IMPOSTO L’AVVOCATO D’UFFICIO … CHE NON HA LAVORATO GRATIS!
     
    SONO STATO PROSCIOLTO, MA HO AVUTO SPESE CHE NON AVREI DOVUTO AVERE PERCHE’ INNOCENTE!
     
    STI MAGISTRATI!
     
    CIAO.
    BUCC

  2. anonimo

     e intanto altrove ….magna magna…. w l’italia

  3. anonimo

    Caro Paolo,
    Ti abbraccio come un fratello, da circa due anni  sono in causa perchè un parente è impazzito e mi ha fatto causa per spartire un immobile
    (una casa, mica 'na villa) e da allora ho avuto a che fare con gli avvocati … uno peggio dell'altro. Pare non capiscano mai quello che gli dici o se
    ne strafregano, quando ti vedono preoccupato ti dicono "pensa alla salute" e la volta dopo ti hanno combinato qualche casino. Certo sarà
    un'impressione ma l'avvocato dell'altro è sempre migliore o quantomeno più bastardo, fatto stà che te lo prendi sempre in quel posto. Come
    sempre vai in cerca dell'amico di infanzia o del vecchio compagno di scuola che fà l'avvocato ma quello a malapena si ricorda di te e poi
    tu per lui sei comunque solo un fascicolo … e vai con gli anticipi. Capisco quelli che dicono che fanno tirocinio ma il punto di arrivo è sempre
    quello.E' l'unico lavoro per cui sei pagato anche se lo fai di merda.
    Ciao e tieni duro, troveremo giustizia almeno dall'altra parte (si spera!)
    Flavio

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...