Il castello dei Pirenei (Jostein Garder)

Creazione o Evoluzione

Il castello dei Pireneidopo "il mondo di Sofia", Jostein Garder continua a stupirmi.

Anche se batte sempre lo stesso chiodo. La capacità di arrivare alla verità con il ragionamento .. esiste o no?

Creazione ed evoluzione: due certezze contrastanti ed indimostrabili.

La fede (che è la "certezza di cose sperate") contro la ragione (che … non si sa nemmeno cosa sia!)

Due amanti si ritrovano (casualmente? ma esiste la casualità?) dopo trent’anni. Si erano lasciati dopo che era successo un fatto sconvolgente. Adesso ognuno ha la propria vita, la propria famiglia, i propri figli … ma decidono di intraprendere un fitto scambio di mail (un epistolario dei tempi moderni, insomma).

Rispolverando i temi che li hanno visti su fronti opposti (lui materialista, favorevole alle teorie darwiniane … lei credente, testarda nelle sue convinzioni).

Ed è sempre quel fatto accaduto trent’anni prima a farla da padrone.

Il finale è quanto di più "illuminante" poteva nascere dalla penna dell’autore.

Per NON saperlo, non leggete oltre.

Altrimenti eccolo: si scambiano i ruoli! La credente, messa di fronte alla morte, perde la fede. Il materialista ha la "prova" di qualcosa che trascende la ragione.

E la verità continua a non essere nota.

Paolo Federici
Annunci

Lascia un commento

Archiviato in cultura, Libri, recensioni

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...