Machiavellicamente moderno (o antico!?)

l’errore di Cronos
per chi, come me, ama i libri che trattano di “viaggi nel tempo”, questo non poteva certo mancare!
Anche perché l’ho ricevuto in dono … (ma non vi dico da chi!).
Avendo già letto altri libri della stessa autrice, so che lei ama le tinte forti. Dove gli uomini (e le donne) riescono a superare qualsiasi ostacolo pur di realizzare i propri progetti.
Una donna moderna riesce a varcare i confini del tempo e si ritrova nell’antica Grecia, al tempo di Omero.
I personaggi che incontra sono soprattutto miti, come il nonno di Ulisse ma anche come gli Dei dell’Olimpo.
Con questa “storia”, l’autrice ci racconta una antica Grecia diversa da quella che possiamo aver studiato sui libri di scuola.
Dove troviamo schiavi capaci di ribellarsi e re capaci di innamorarsi.
Dove gli dei vivono insieme agli esseri umani, tutti quanti però condizionati dal “fato”, il destino al quale nessuno, nè uomo nè dio, può sfuggire.
E ritorna così l’eterna domanda legata al libero arbitrio: se tutto è già deciso, come possiamo “scegliere”?
Eppure Zaira (questo il nome della protagonista) sceglie e così pure fa Dunamis (il re!).
Dimostrando, forse, che l’amore è più forte del destino.
Alcune chicche?
(1) Appena arrivata nel passato, Zaira descrive così il nostro mondo: “vengo da un luogo dove l’uomo comanda a scapito delle donne, vengo da un lido dove nostro unico dovere è soddisfare i guerrieri”.
E continua (parlando con la regina delle Amazzoni, quindi, visto che sono tra donne, abituate a parlar male degli uomini quando si ritrovano in gruppo!): “non sono forse animali gli uomini?”
Insomma, ci dipinge proprio bene.
(2) Viene compiuto un assassinio però il “morto” riesce a far in modo che un altro muoia al suo posto ed un corpo “sfigurato” bruci sulla pira funebre. Chissà perché mi ricorda una storia analoga (Il veleno del cuore!?).
(3) Dopo gli innumerevoli libri che hanno trovato soluzioni ai viaggi nel tempo, grazie a macchine speciali … questa volta il viaggio nel tempo è possibile grazie ad un “cavallo” ed al suo frustino magico. Certo che la fantasia dell’autrice non ha limiti …!
Ciò che mi intriga dell’autrice è questa sua capacità di giustificare anche i più efferati delitti, secondo il machiavellico detto “il fine giustifica i mezzi”.
La morale, insomma, non c’è.
O forse, nascosta dietro la lotta per far trionfare il proprio amore, c’è solo un grande egoismo … così di moda al giorno d’oggi.
Ecco, in questo i protagonisti del libro (sia Zaira, venuta dal futuro, sia Dunamis, vissuto nel passato) sono davvero moderni.
Pronti a passare su tutto e su tutti per realizzare i propri scopi.
Ahi ahi ahi …!
Certo che questo libro non potrà mai finire nella collana Harmony (e se non è un complimento questo …!)
Paolo

Annunci

5 commenti

Archiviato in cultura, Libri, viaggi

5 risposte a “Machiavellicamente moderno (o antico!?)

  1. bjby89

    Bellissimo libro 🙂 ho visto la copertina su splinder e ho pensato di fare un salto qui 🙂 è un libro ben scritto che sa tenerti avvinto fino alla fine senza mai stancarti… l’ho letto in due giorni perchè mi piaceva troppo

  2. bjby89

    🙂 hai qualche libro da consigliarmi? mi piace molto il genere fantasy

  3. RisoliBarbara

    Ma dove sbaglio con te? Mi sa che ti stai facendo un’idea di me… eppure alla fine i tuoi commenti centrano il bersaglio come pochi. E’ anche vero che vai a cavar ragni dai buchi, tu! Stai lì ad attaccarti a quello preso anni prima e bruciato sulla pira… vabbè, è vero, ma la storia procede, dai! No, tu ti tigni lì perchè ti diverti a farmi sentire in colpa, convinto che in colpa non mi ci sento affatto. … Pa, scherzi, frizzi e lazzi a parte, non posso che ringraziarti per quest’altro commentone ‘alla Federici’ e tu sai che il tuo stile a me piace tanto. A onor del vero, questo romanzo l’ho scritto a 16 anni, quando tu eri un pischellino, no? Ih! Grazie per il complimento finale che effettivamente ha il suo spessore, niente Harmony allora…
    Ovviamente il tuo commento lo posto ovunque, il tempo di riprendermi da questa giornata pesantissima e poi procedo. Ciao Pa!!!!!

  4. PaoloFederici

    cara bjby89
    i suggerimenti sul fantasy li trovi sul sito del mio editore: http://www.0111edizioni.com/
    buon divertimento
    Paolo

  5. RisoliBarbara

    http://risol[..] L’ERRORE DI CRONOS il commento di PAOLO FEDERICI autore di tanti libri, ma l’ultimo è UNA LABILE TRACCIA INDELEBILE – 0111 Edizioni Ormai quella con Paolo Federici mi sembra avere assunto i toni della SFIDA ALL’OK CORRAL (film che oltrettutto [..]

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...