anche il Milionario sbaglia?

per chi ancora non lo sapesse, sul mio sito web raccolgo gli errori del Trivial

click

(ne ho già più di trenta!) ma anche quelli del Milionario

click

(solo uno è stato accertato e riconosciuto anche dalla trasmissione … giusto un anno fa!).

Ieri la domanda da un milione di euro riguardava questo quadro: click

E’ stato chiesto cosa ci fosse di “strano” e la risposta giusta (secondo gli autori) era “una torta con le candeline”.

Però su Wikipedia la questione è aperta alla sezione discussione con questa domanda ancora senza risposta: “secondo me nella torta non sono raffigurate delle candeline bensì (se l’immagine viene ingrandita) si può notare che la torta appare come un monte, al centro di essa in realtà le candeline appaiono come una croce centrale e due laterali approssimative, quindi la torta non rappresenta altro che il monte dove è stato crocifisso Gesù …”

Voi cosa ne pensate?

Paolo

34 commenti

Archiviato in amici, help

34 risposte a “anche il Milionario sbaglia?

  1. anonimo

    ciao Paolo
    hai indubbiamente ragione sulle candeline … dopo la puntata di ieri sera de Il milionario, mi sono letteralmente lanciata su internet a cercare un immagine del quadro, molto incuriosita perchè amo l’Arte.
    Spesso dopo le puntate del programma o durante, faccio dei miei controlli su internet … su google immagini, avevo trovato infatti rappresentazioni dell’opera molto piccole, finchè sono sono approdata sul tuo blog, (dove tra l’altro ho letto delle varie risposte imprecise del passato…:-(
    Quel cassettino della memoria di sui Scotti parla ogni tanto è reale, avrei risposto la torta perchè ricordavo ” la stranezza” … però l’immagine di tutta l’opera non la ricordavo bene e cosi …
    cmq l’ interessante discussione … continua
    Laura

  2. PaoloFederici

    grazie … spero non avrai niente in contrario se pubblico la tua mail sul mio sito!🙂
    D’altronde al Milionario sono davvero pochi gli errori (o presunti tali) rispetto al Trivial (hai visto quanti ne abbiamo già trovati?)
    ciao
    Paolo

  3. anonimo

    … ho ingrandito il dettaglio … però anche nelle dimensioni pubblicate si nota … al centro della torta pare … come dice Mauro, nel post prima … una sorta di croce bianca (che è anche una classica decorazione persente nei dolci da tempi più antichi la cui origine potrebbbe essere proprio religiosa … pensiamo ai dolci pasquali … in tutto il Mediterraneo … i pani, le focacce dolci o salate incise a croce…) PERO’ … ai lati sembrano esserci ANCHE dei bagliori … luminescenze biancastre … come fiammelle di candeline … si nota la struttura di una sorta di bastoncini bianchi …
    che ne dite?
    Laura

  4. anonimo

    qui si vede ancora meglio…quella centrale è una croce, e quelle a lato sembrano delle candeline…

  5. PaoloFederici

    c’è nessuno che conosce Sgarbi?
    Sarebbe il più idoneo a dare la risposta, non credete?
    Paolo

  6. anonimo

    esatto…..quello che vi vedevo io…croce centrale e le candeline ai lati..poi in questa immagine, la migliore in assoluto che abbia visto fino ad ora, sono più chiare

    Laura

  7. anonimo

    Mi sa che è proprio una torta con le candeline, guarda questa immagine, si vede meglio. E le torte sono due!

    Ciao Andrea.

  8. PaoloFederici

    ho chiesto ad un amico di Venezia … di andare a vedere di persona, visto che il dipinto è a Venezia, nella Basilica di San Giorgio Maggiore!
    Poi vi dico!
    (Andrea, nell’ottima immagine che ci hai passato … addirittura si vedono tre torte, una in basso, una al centro ed una in alto! Sta di fatto che nessuno sembra aver mai capito “esattamente” di cosa si trattasse)

  9. anonimo

    Aspettiamo la sentenza del tuo amico allora…🙂

    Ciao Andrea.

  10. anonimo

    avevo il dubbio che anche quella difronte al Cristo fosse una torta..però nell’immagine trovate in precedenza non vi era nitidezza sufficiente..in questa invece è chiara la seconda torta sempre con candeline…mi ero focalizzata di + sulla prima ad inizio tavola perchè il Scotti aveva forviato la mia attenzione dicendo che la torta era ben visibile in primo piano e quindi mi ero fermata alla prima, ad inizio tavolo…la terza dov’è ?
    Attenedo la visita dell’amico veneziano..però sarebbe interessante conoscerne la “simbologia”..ho cercato ma nn ho trovato nulla per ora..
    Laura

  11. anonimo

    ah è vero Paolo…ci sono tre torte una al centro ed altre 2 ad ogni capo della tavola..anche se quella idealmente “a fondo tavola” pare senza candeline..

    Laura

  12. anonimo

    altro errore de “Il Milionario” trasmissione del 24/4 chiedevano cosa è Berardo di Baird e viene fuori grosso cetaceo, ma in realtà si chiama Berardio e non Berardo. Poco male perchè il concorrente dà la risposta giusta, ma un eventuale ricerca dell’aiuto da casa non sarebbe stata possibile

  13. anonimo

    Nella puntata del 30 aprile è stata fatta questa domanda: governare gli italiani non è impossibile ma inutile, sono state date tre opzioni, ne ricordo alcune;
    Umberto II, Napoleone, Giolitti, il quarto non lo ricordo.
    Dopo una veloce ricerca su internet ho letto che la frase in questione è attribuita a Mussolini.
    Grazie
    Carmelo

  14. PaoloFederici

    in effetti risultava anche a me … però pare proprio che Mussolini abbia “copiato” da Giolitti!🙂
    Paolo

  15. PaoloFederici

    la più bella (sugli errori del Milionario) è la “bufala” che ora circola sul web: (l’errore lo fa chi ci crede!):

    Idaho resident Kathy Evans brought humiliation to her friends and family Tuesday when she set a new standard for stupidity with her appearance on the popular TV show, “Who Wants To Be A Millionaire.”
    It seems that Evans, a 32-year-old wife and mother of two, got stuck on the first question, and proceeded to make what fans of the show are dubbing “the absolute worst use of lifelines ever.”
    After being introduced to the show’s host Meredith Vieira, Evans assured her that she was ready to play, whereupon she was posed with an extremely easy $100 question. The question was:
    “Which of the following is the largest?”
    A) A Peanut
    B) An Elephant
    C) The Moon
    D) Hey, who you calling large?
    Immediately Mrs. Evans was struck with an all consuming panic as she realized that this was a question to which she did not readily know the answer.
    “Hmm, oh boy, that’s a toughie,” said Evans, as Vieira did her level best to hide her disbelief and disgust. “I mean, I’m sure I’ve heard of some of these things before, but I have no idea how large they would be.”
    Evans made the decision to use the first of her three lifelines, the 50/50. Answers A and D were removed, leaving her to decide which was bigger, an elephant or the moon. However, faced with an incredibly easy question, Evans still remained unsure.
    “Oh! It removed the two I was leaning towards!” exclaimed Evans. “Darn. I think I better phone a friend.”
    Using the second of her two lifelines on the first question, Mrs. Evans asked to be connected with her friend Betsy, who is an office assistant.
    “Hi Betsy! How are you? This is Kathy! I’m on TV!” said Evans, wasting the first seven seconds of her call. “Ok, I got an important question. Which of the following is the largest? B, an elephant, or C, the moon. 15 seconds hun.”
    Betsy quickly replied that the answer was C, the moon. Evans proceeded to argue with her friend for the remaining ten seconds.
    “Come on Betsy, are you sure?” said Evans. “How sure are you? Puh, that can’t be it.”
    To everyone’s astonishment, the moronic Evans declined to take her friend’s advice and pick ‘The Moon.’
    “I just don’t know if I can trust Betsy. She’s not all that bright. So I think I’d like to ask the audience,” said Evans.
    Asked to vote on the correct answer, the audience returned 98% in favor of answer C, ‘The Moon.’ Having used up all her lifelines, Evans then made the dumbest choice of her life.
    “Wow, seems like everybody is against what I’m thinking,” said the too-stupid-to-live Evans. “But you know, sometimes you just got to go with your gut. So, let’s see. For which is larger, an elephant or the moon, I’m going to have to go with B, an elephant. Final answer.”
    Evans sat before the dumbfounded audience, the only one waiting with bated breath, and was told that she was wrong, and that the answer was in fact, C, ‘The Moon.’
    Vieira thanked Kathy Evans for coming on the show, and tried to make her feel better about winning zero dollars. But after the cameras stopped rolling, she stood up and smacked her across the face.
    “How could anyone be so stupid?” shouted the irate Vieira to cheers from an approving crowd. “Get out! Get out of my studio this instant you stupid idiot!”
    As Mrs. Evans left the studio, she was jumped and beaten by several angry audience members. She is currently listed in critical condition at Mt. Sinai Hospital.

  16. anonimo

    Salve, in data 15/10/2007 alla domanda: Come mori’ papa Paolo secondo?: venivano proposte 4 “curiose” cause: eccesso di ginnastica – visione di un nudo – eccesso di profumo – indigestione di meloni.
    In realta’ la causa non e’ nessuna delle 4, o meglio la causa fu infarto… cosa causò l’infarto? Dalle cronache dell’epoca risulta che tale causa fu un rapporto sessuale con un paggio. Perche’ sul Milionario e’ stato detto “indigestione di meloni” allora? Forse gli autori si sono informati direttamente presso gli archivi vaticani?… Ovviamente in essi non si accennerebbe ad una causa, seppur vera, come quella… preferendo parlare di “indigestione”… sta di fatto che io avrei perso al gioco, rispondendo, con riserva, “eccesso di ginnastica”, ammesso che un rapporto sessuale con un paggio si possa chiamare “ginnastica”…Che ne pensa?
    Saluti
    Andrea

  17. PaoloFederici

    caro Andrea,
    in effetti su wikipedia c’è scritto: “Quando alla fine il buon successo del re stava predisponendo il pontefice in favore di una riconciliazione, Paolo II morì il 26 luglio 1471, a causa, pare, di una indigestione di melone. Secondo altre versioni censurate in seguito dalla chiesa, sarebbe morto per un attacco di cuore durante un rapporto sessuale con un paggio.”
    Ed anche:
    “A proposito della morte di papa Paolo II, Claudio Rendina, nel volume I Papi, Storia e Segreti, Newton & Compton Editori, 1999, alla pag. 589, cita il Plastina (Vitae pontificum), il quale fa correre il sospetto secondo cui Paolo II sia stato avvelenato “perché il dì precedente alla notte che egli lasciò la vita, due ben gran meloni si mangiò”.”
    Il problema del Milionario (così come di altri quiz!) è che la FONTE a cui attenersi la decidono loro (ed il concorrente sottoscrive l’accettazione di una tale clausola).
    Per cui se la LORO fonte … dice “indigestione di melone”, purtroppo c’è poco da fare!
    grazie comunque per la segnalazione
    Paolo

  18. anonimo

    Caro Paolo, ho letto con interesse le disquisizioni a proposito degli errori nei vari quiz. Sono un ex giocatore di Passaparola e concorrente del torneo dei campioni del 2005. Prima ti darò un’opinione generale, e poi ti racconterò alcuni episodi divertenti tagliati in sede di montaggio. Immagina la situazione: 90 concorrenti fra il bravo ed il bravissimo contro due giudici… Uno spasso! Li abbiamo castigati a più riprese…Linea generale: mai fidarsi di Internet ciecamente. L’edizione cartacea fa fede. (Wikipedia è come una donna: tanto bella quanto inaffidabile…) Il problema è che le fonti degli autori sono avvolte dal segreto professionale. (A Mediaset mi hanno detto che usano libri Zanichelli, ma non ti dicono quali, in Rai non so). In più, i ricorsi si possono fare solo volanti, cioè sul momento o il giorno stesso, tranne rari casi di errori proprio palesi. Mai vergognarsi di manifestare i propri dubbi! Spesso ci si prende. Io ho visto gente riammessa e domande cambiate.Ti regalo alcune perle del gioco.”Il lago più profondo del mondo” Balaton (Siamo insorti… Bajkal! Domanda sostituita)”In che anno fu uccisa la famiglia dello zar di Russia?” 1917 (No, luglio del 1918)”Chi fu la seconda moglie di Peròn? Evita o Isabelita?” Problemi: c’è una prima moglie ignota, era già vedovo quando sposò Evita. Nessun ricorso, io e altri cinque abbiamo perso la finale da 10000 euro :-(Ma la più bella è questa: “Programma condotto da Smaila nel 1985” con la H. Combinazione era ospite proprio Smaila. Gerry si gira e gli fa “Allora, Umberto, cosa ci dici del tuo Help?”. Gelo in studio. Domanda cambiata. La tua teoria sulla opzione improbabile è interessante. Io distinguerei fra un improbabile-fantasioso e un impossibile-scandaloso. Ad esempio, l’uomo della torta del Tintoretto (che io ho conosciuto via mail, ti rimando al suo blog kolza.blogspot.com) come ne veniva fuori? Sulla tavola dell’Ultima Cena del Tintoretto c’è:A Un piatto di spaghettiB Un fiasco di vinoC Una torta con le candelineD Uno stampo per budinoAmmetterai che lo stampo per budino è incredibilmente fantasioso. Ma talmente fantasioso da oltrepassare il verosimile. Eppure, non è la risposta giusta. Come mai? Perché un milione di euro non si dà via a caso. Chiedo scusa per il bombardamento, ma sono a casa malato e piove. Peggio di così…A presto

  19. PaoloFederici

    caro “18”
    ricordo che una delle domande da un milione di euro riguardava un verso della Divina Commedia “non c’è maggior dolore che ricordarsi del tempo felice nella miseria” e la domanda era “chi lo dice?”
    In quel caso non sarebbe stato possibile alcun equivoco: lo dice Francesca … e, tra l’altro, è una delle frasi più note di tutta la Divina Commedia.
    Insomma per me … (che ho fatto un normalissimo liceo scientifico negli anni ’60) era una domanda da 1.000 euro, non certo da un milione!
    Ora, è vero che non ci sono domande facile e domande difficili, ma ci sono risposte che si sanno e risposte che non si sanno … ma “quella” domanda non poteva valere 1 milione!
    Beh, dopo qualche tempo ho conosciuto una persona che era in studio durante “quella” registrazione e mi ha rivelato che la domanda da 1 milione era stata un’altra. C’era però stata una contestazione e quindi era stata tagliata e sostituita. Secondo me … la “sostituzione” aveva portato ad un accordo extra-giudiziale (sic!) tra le parti. Il concorrente avrebbe deciso di NON rispondere e portarsi a casa 300.000 euro …e le produzione avrebbe fatto bella figura dimostrando che anche le domande da 1 milione di euro possono essere facili.
    Il concorrente, in effetti, mi era sembrato imbarazzato … quasi che sapesse benissimo al risposta ma – ormai invischiato nell’ingranaggio – fosse stato “costretto” a NON rispondere
    Chissà …
    Paolo

  20. anonimo

    Su Francesca. Ricordo di essere saltato sulla sedia. La domanda era di un livello nettamente inferiore, con delle alternative altrettanto facili. Che si siano messi d’accordo mi sembra improbabile. Penso piuttosto ad un concorrente digiuno di letteratura che è stato opportunamente affondato dagli autori. Negli anni ho visto come scelgono le domande da un milione di euro. Domande senza un perché. Mentre prima puoi ragionare ed escludere, lì arriva il nozionismo secco. O sai o non sai. Per questo la domanda su Francesca è stravagante, perché si potevano escludere i personaggi del Paradiso, poi si poteva pensare a una donna, eccetera.
    Alla prossima!

  21. anonimo

    Ricordo di aver letto, ma tanto tempo fa, in un antico libro di ricette che nel Cinquecento le pietanze erano spesso decorate con statuette anche di zucchero: se questa era l’usanza allora potrebbero essere davvero le tre croci del Golgota. Del resto tutta la scena è ambientata in un interno dell’epoca del Tintoretto.

  22. anonimo

    Salve!
    un paio di giorni fa, ho notato due svarioni nella trasmissione.
    Chiedendo al concorrente il significato di ‘lapalissiano’, il conduttore ha detto che la famosa frase ‘se non fosse morto sarebbe ancora in vita’ venne fatta scrivere dal Lapalisse sulla propria tomba.
    Povero Jacques de Chabannes, signor de Lapalisse (o La Palice), maresciallo di Francia, eroicamente caduto a Pavia (città di Gerry Scotti) nel 1525! Venne scritto di lui che se non fosse morto ‘il ferait encore envie’, farebbe ancora invidia. La lettera ‘f’ venne confusa con la ‘s-lunga’ che si usava allora nella scrittura (accadeva anche con la ‘p’, e ne ho esperienza io stesso, con due fratelli nella mia famiglia a fine ‘800 dei quali uno si chiamava di cognome Nepi e l’altro Nesi), ed il ‘ferait’ divenne ‘serait’, e di qui tutta la serie di equivoci successivi.
    Magari non è proprio uno svarione, perchè poi la cosa venne ripresa in una canzone soldatesca, ed è entrata quasi nella tradizione, ma non sarebbe stato male fornire anche la versione storicamente corretta della famosa frase.
    ——
    Invece nella stessa trasmissione uno svarione vero e proprio è saltato fuori quando è stato chiesto quale animale fra caribù, emù, nandù ed un altro che ora non ricordo avesse le corna. Il conduttore ha detto che a parte il caribù (che ha le corna) gli altri animali erano uccelli africani. Errore. Il nandù (anche qui è sbagliato, perchè il nome corretto è ñandú, con la ‘tilde’ e l’accento acuto sulla ‘u’) non è africano, ma sud-americano.
    ——-
    Per caso, sai come si faccia a scrivere alla trasmissione ? Nei vari siti non mi è riuscito di trovare un indirizzo di posta elettronica.
    Cordialità
    Gianguido

  23. PaoloFederici

    ciao Gianguido e grazie del contributo alla mia “raccolta”.🙂
    Non so come si faccia a scrivere al Milionario … ma so che ogni tanto danno una sbirciatina sul mio blog.
    Speriamo che lo vedano!
    ciao
    Paolo

  24. anonimo

    ciao,
    nella trasmissione del Milionario ora in corso hanno chiesto quale di questi paesi è interamente sotto il circolo polare artico: Norvegia, Canada, Islanda e Alaska.
    A parte il fatto che l’Alaska non è un Paese, ma è uno degli Stati Uniti, la risposta esatta gloriosamente annunciata dal concorrente che ‘ci era stato’ è stata ‘Islanda’.
    Errore…. A nord dell’islanda c’è un’isola che si chiama Grimsey e che è attraversata dal Circolo Polare Artico: io sono stato in Islanda una ventina abbondante di anni fa, e ho visto Grimsey all’orizzonte. L’isola fa a tutti gli effetti parte dell’Islanda e dista dalla terraferma una quarantina di chilometri. Costituisce una ‘municipalità’ e fa parte di una contea che si estende anche sulla terraferma. Si dice che il Circolo Polare Artico passi direttamente attraverso il letto del pastore della chiesa locale. Quindi l’Islanda NON E’ tutta sotto il Circolo Polare.
    (Sagittario)

  25. PaoloFederici

    oggi su FIFTY-FIFTY hanno chiesto: “riferita ad una nave la stazza è …”
    Dando due opzioni:
    (A) il suo peso totale
    (B) la capacità di carico
    Visto che la stazza LORDA è “il suo peso totale”e la stazza NETTA è “la capacità di carico”, mi sembra una domanda impropria!
    Sbaglio?
    Paolo

  26. PaoloFederici

    ah beh … oggi Gerry l’ha fatta grossa!
    La domanda era: “Cosa c’era nella raffigurazione del BATTESIMO DI GESU’!”
    Tra le opzioni la colomba (risposta data dal concorrente ed esatta) … e la croce (scartata … ma basta fare una ricerca su google e ci sono molti dipinti con Giovanni – il battista, colui che battezza Gesù – che ha in mano una CROCE!)
    Quindi …!😦
    Paolo

  27. anonimo

    Questa sera un’errore al milionario:
    la domanda era di queale donna parla re Salomone nel cantico dei dei cantici.
    Delle quattro donne messe coma possibiità, erano tutte sbagliate.
    Nel libro biblico menzionato , Re Salomone parla del suo amore per una ragazza, chiamata "la sulamita" che non è riuscito a conquistare nonostante tutte le sue belle espressioni d’amore per lei, riportate proprio nel libro biblico "il cantico dei cantici".
    La Regina di Saba, indicata come risposta esatta, non è neppure menzionata in questo contesto ma nalla Bibbia è menzionata solo nel primo libro dei "Re" e nel secondo delle "Cronache"
    saluti by elettrico

  28. PaoloFederici

    e stasera l’ulteriore dimostrazione (se ancora ce ne fosse stato bisogno) che in Italia NON studiamo più il catechismo!
    Una domanda "facilissima" … del valore di 150.000 euro, alla quale il concorrente ha dato risposta sbagliata.
    Beh, facilissima per chi, in gioventù, ha studiato il catechismo e magari ha "cantato" in un coro parrocchiale l’inno che fa così: "Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat."

  29. PaoloFederici

    nuovo errore?
    click

  30. anonimo

    salve, avrei una curiosità sul milionario da togliermi nella puntata del 5/01/2011….. in una domanda viene chiesto se il soprannome di questi personaggi viene dato da una caratteristica genetica… le quattro risposte sono :
    A. ludovico il moro
    B. federico barbarossa
    C. carlo il calvo
    D. pipino il breve…
    la risposta giusta che ha dato la signora è la B… 
    Ma secondo me non lo è.. mi spiego meglio… carlo il calvo venne chiamato cosi x un discorso della chiesa ma anche ludovico il moro non veniva chiamato cosi perchè era moro ( anche se in realtà lo era sia per i capelli per la carnagione) ma per la sua politica di rilancio dell’agricoltura attraverso la coltivazione del moro ovvero il gelso.  Quindi come risposta era giusta anche la A…
    grazie in anticipo…

    Serena

  31. anonimo

    Anche questa sera c’è stato un errore molto importante e anche se non sono un’esperto mi sembra di doverlo presentare. Alla domanda riguardante la copertina di un libro che raffigura un boa che assale una preda la risposta e’ stata Il piccolo principe invece il libro in questione e’ il libro della giungla. Il concorrente si trovera’ domani a rispondere alla domanda da 70000€ a meno che qualcuno non faccia notare l’errore ( se così e’)

  32. PaoloFederici

    la domanda NON riguardava la copertina ma L'INCIPIT dei libri … ed IL PICCOLO PRINCIPE comincia così:

    Un tempo lontano, quando avevo sei anni, in un libro sulle foreste primordiali, intitolato “Storie vissute della natura”, vidi un magnifico disegno.  

    Rappresentava un serpente boa nell’atto di inghiottire un animale.  

    Eccovi la copia del disegno.  

    C’era scritto: “I boa ingoiano la loro preda tutta intera, senza masticarla.  

    e poi continua:

    Era il disegno di un boa che digeriva un elefante.   

    Quindi, l'errore non c'è stato!
    Paolo

  33. anonimo

    La domanda da 70,000 euro di oggi su quale delle 4 opere proposte Caravaggio avesse dipinto una sola volta è sbagliata.
    La concorrente ha riposto Medusa, ma di Medusa ci sono due versioni, una conservata agli Uffizi e l'altra, che fu dipinta circa un anno prima dell'altra, è in una collezione privata in Italia.
    In realtà la domanda non aveva nessuna risposta giusta, perché anche gli altri 3 quadri (Davide con la testa di Golia, La cena di Emmaus e La buona ventura) hanno avuto due versioni ciascuna.

    Francesco

  34. PaoloFederici

    mi scrive Massimo Scotti:

    Puntata del milionario del 08/06/11, veniva formulata la seguente domanda:

     

    Quali tra questi personaggi religiosi è stato l’unico a vincere il premio Nobel per la Pace.

     

    Maria Teresa di Calcutta

    Dalai Lama

    Giovanni XXIII

    Giovanni Paolo II

     

    Risposta esatta Maria Teresa di Calcutta  …….  Bravi! E sua Santità il Dalai Lama a cui è stato assegnato il Nobel per la Pace del 1989??

e tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...